Maria Rizzi e Andrea Vitali vincono il Garfagnana in Giallo 2013

garfagnana-in-gialloNella meravigliosa cornice della Fortezza di Mont’Alfonso, sabato 23 novembre, è stato assegnato il premio Garfagnana in giallo 2013. Hanno vinto Maria Rizzi per la sezione libri editi con il libro “Anime graffiate” (Corpododici) e Andrea Vitali con il racconto “La Storia del documento scomparso a Lamarossa” raccolto nell’ antologia edita dalla Garfagnana editrice.
Menzione d’onore a Gaia Conventi nella sezione libri editi con Giallo di zucca (Betelgeuse) e a Iacopo Riani con il racconto “Cacio e pepe”.
Medaglia poi a Simone Luciani e Luciano Cosimo Carluccio nella sezione libri e ad Antonella Pellegrinotti e Pietropaolo Pighini per gli inediti. Premio speciale de Il Giornale di Castelnuovo a Garfagnana a Giorgio Simoni.
I premi sono stati consegnati dallo scrittore e voce storica della Rai Alberto Lori (in uscita con Innuendo il suo nuovo giallo scritto con lo pseudonimo Alberto Levi Kessler) e dallo scrittore tedesco Vincent Kliesch (con il suo editore Livio Sassolini di Booksalad), alla presenza del curatore dell’evento Andrea Giannasi, al termine della Cena con il delitto organizzata da Massimo Lerose.
Il Garfagnana in giallo prosegue con l’evento di sabato 14 dicembre a Barga e la chiusura con la presentazione del bando 2014 a S. Andrea di Compito, presso villa Torregrossa, domenica 15 dicembre.

https://garfagnanaingiallo.wordpress.com

Annunci

4 pensieri su “Maria Rizzi e Andrea Vitali vincono il Garfagnana in Giallo 2013

  1. Pingback: La nostra Gaia Conventi seconda a Garfagnana in giallo – AC² Literary Agency

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...