Chi ha ucciso la Rosetta / non è della ligera. Garfagnana in giallo: posticipata al 27 agosto la scadenza del premio

garfagnana-giallo-2017

Chi ha ucciso la Rosetta / non è della ligera / forse viene da Napoli / è della mano nera
Garfagnana in giallo: posticipata al 27 agosto la scadenza del premio 

Ne hanno scritto in molti per via di una canzone. Lei era una prostituta di Porta Ticinese a Milano, dentro fino al collo nella “ligera”, la malavita locale. All’anagrafe aveva al momento della morte 17 anni e 360 giorni e faceva la cantante. O per lo meno aveva debuttato al Sammartino in piazza Beccaria, con il nome d’arte di Rosetta de Woltery, ma faceva la prostituta e batteva sotto casa. Di lei hanno scritto in tanti e forse il più illustre è stato Sciascia che si legò a lei forse per una passione sociale d’altro tempi.

Ad ucciderla, tra gli altri poliziotti, un questurino, un tale Musti forse calabrese o forse napoletano, che si era invaghito di lei. Rosetta si chiamava Elvira Andrezzi, ultima di nove figli, con una madre avida alcolizzate e un padre perso negli anni terribili del primo Novecento.

Ufficialmente Rosetta è morta alle undici e trenta del 27 agosto del 1913.

Nel registro dell’ospedale si legge: «Elvira Andressi d’anni 18 di professione cantante domiciliata e nata a Milano, via Gaudenzio Ferrari, 7; fu accolta il 27 agosto 1913 – ore 2 – in sala Tentati Suicidi per avvelenamento T.S. Deceduta il 27 agosto 1913 – ore 11,30 – per avvelenamento con sublimato corrosivo».

Ecco il Garfagnana in Giallo 2017 scadrà a questo punto ufficialmente il 27 agosto, concedendo una proroga per nuove prove e nuovi indizi.

Ci si vedrà poi al processo il 25 novembre nelle nebbiose e oscure terre del Serchio.

Ecco il Bando:

Il Giornale di Castelnuovo, Tra le righe libri e Prospektiva bandiscono la nona edizione del Premio Letterario “Garfagnana in Giallo 2017”  che si terrà dal 23 al 26 novembre 2017 tra Lucca, Barga e Castelnuovo di Garfagnana.

In questa edizione è prevista l’assegnazione di sei premi.

1 – Premio Garfagnana in giallo, nel 2017 dedicato ad Alfred Hitchcock

Una speciale giuria coordinata da Andrea Giannasi e Fabio Mundadori, composta da lettori, giornalisti e scrittori selezionerà la cinquina dei finalisti tra i libri pubblicati in Italia dal 01/12/2016 al 30/06/2017.

Il Premio Garfagnana in giallo “Hitchcock 2017” è riservato ai soli autori selezionati dalla speciale giuria.

Hanno vinto questo premio nel 2014 Antonio Fusco, nel 2015 Paolo Roversi (Georges Simenon) e nel 2016 Piergiorgio Pulixi (Truman Capote). Al Garfagnana in giallo si può partecipare anche con libri pubblicati (sia cartacei che ebook) e racconti inediti. Ecco le sezioni specifiche:

2 – Premio Garfagnana in giallo classic

Aperta ai giallisti e scrittori di noir e polizieschi che hanno pubblicato un libro.

Al premio Garfagnana in giallo Classic possono partecipare tutti gli autori che abbiano scritto un libro giallo o noir in italiano edito in Italia con ISBN. Per la partecipazione sono richieste tre copie di ogni libro (specificare Premio Garfagnana in giallo classic).

3 – Premio giallo Barga

Racconti inediti gialli e noir a tema e ambientazione libera. I racconti inviati al Premio Barga (Racconti inediti a tema libero) non dovranno superare le 25.000 battute con un tolleranza di 1000 battute in eccesso. I racconti migliori saranno pubblicati nell’antologia edita da Tra le righe libri editore. I racconti possono essere spediti in formato doc anche via email ricordando di indicare nella email: indirizzo, codice fiscale, ricevuta di versamento iscrizione e ben visibili titolo dell’opera e sezione di appartenenza.

4 – Garfagnana noir

Racconti inediti gialli e noir con ambientazione in Garfagnana e Valle del Serchio. I racconti inviati nella sezione Garfagnana noir (Racconti inediti ambientati in Garfagnana) non dovranno superare le 25.000 battute con un tolleranza di 1000 battute in eccesso. I racconti migliori saranno pubblicati nell’antologia edita da Tra le righe libri editore. I racconti possono essere spediti in formato doc anche via email ricordando di indicare nella email: indirizzo, codice fiscale, ricevuta di versamento iscrizione e ben visibili titolo dell’opera e sezione di appartenenza.

5 – Premio Nero Digitale

Racconti gialli e noir usciti in versione ebook. I romanzi inviati al premio Nero Digitale devono essere inviati via mail con una lettera di presentazione dell’opera e dell’autore. I formati accettati sono pdf e epub. Ricordate di indicare nella email: indirizzo, codice fiscale, ricevuta di versamento iscrizione e ben visibili titolo dell’opera e sezione di appartenenza.

Modalità di partecipazione per i premi sopra indicati

Le opere edite andranno inviate a Garfagnana in Giallo c/o Studio Marchi, via Pisana Trav. I, 18 – 55100 LUCCA corredandole di un foglio con tutte le generalità (email compresa, ricevuta di versamento quota di iscrizione e codice fiscale per la ricevuta).

I racconti inediti e gli ebook potranno essere inviati anche via email a garfagnanaingiallo@yahoo.it

La quota di partecipazione è stabilita in euro 20,00 per ogni racconto o libro presentato da versare sul conto IBAN IT 28 O 07601 05138 219773519775 (Postepay evolution) intestato ad Andrea Giannasi editore specificando nella causale del versamento “Garfagnana in Giallo”, nome e cognome e la sezione di iscrizione. Importante inviare sempre una email a garfagnanaingiallo@yahoo.it con indirizzo, codice fiscale, titolo dell’opera iscritta e sezione.

Il termine ultimo per l’invio è fissato entro e non oltre il 27 agosto 2017 (per le spedizioni cartacee farà fede il timbro postale). Si può partecipare anche con più opere.

Cerimonia

Si terrà sabato 25 Novembre 2017 presso la Fortezza Mont’Alfonso a Castelnuovo di Garfagnana e comprenderà la cerimonia di premiazione con la cena delittuosa.

All’evento parteciperà uno scrittore di fama che consegnerà il premio al vincitore della sezione libri editi. Nelle precedenti edizioni solo saliti sul palco Massimo Carlotto, Matteo Strukul, Claudio Chiaverotti, Marco Vichi, Matteo Bortolotti, Marcello Simoni, Alberto Lori, Vincent Kliesch, Carlo A. Martigli, Giampaolo Simi, Mario Spezi, Loriano Macchiavelli.

http://www.garfagnanaingiallo.it

La ragazza sbagliata di Giampaolo Simi inaugura giovedì 13 luglio il Tra le righe di Barga

simi-laragazzasbagliata-barga

Aprirà il Tra le righe di Barga (festival letterario giunto alla decima edizione) giovedì 13 luglio lo scrittore Giampaolo Simi in libreria con il suo ultimo romanzo: dal titolo “La ragazza sbagliata” (Sellerio).

A  Barga Simi racconterà, in coppia con Stefania Scarinzi, tra musica jazz e il profondo viaggio nel noir un libro ambientato in Versilia.  La ragazza sbagliata è un noir e parte da un vecchio caso, la scomparsa di una giovane il cui cadavere viene poi ritrovato sulle colline della Versilia. Protagonista è un giornalista, Dario Corbo, che ha terminato la sua avventura romana a causa della chiusura della testata di cui era direttore. Disoccupato, lasciato dalla moglie, padre di una promessa del calcio, Corbo, che da giovane cronista aveva seguito a suo tempo tutta la vicenda, viene contattato da un editore per scrivere un instant-book proprio su quel caso per il quale era stata condannata Nora Beckford, figlia di uno scultore inglese trasferitosi a Pietrasanta. Diciannove anni di pena, Nora esce dal carcere dopo quindici e prova a cominciare una nuova vita, occupandosi dell’eredità artistica del padre. Ma ha un cognome ingombrante e ogni volta che si muove torna a galla la vicenda del passato. Ecco che un editore, cavalcando l’onda, chiede a Corbo di confezionare un libro sensazionale. Regista di tutta l’operazione è una donna magistrato che aveva conosciuto Nora in carcere come magistrato di sorveglianza. Ambigua, sfuggente, diventa per Corbo una sorta di Virgilio: insieme scopriranno aspetti sconosciuti della vicenda.

Il programma della prima serata del Tra le righe di Barga prevede alle ore 21 taglio del nastro con il sindaco Marco Bonini e l’assessore alla cultura Giovanna Stefani e cerimonia di attribuzione del titolo di Barga Città che legge da parte del Centro per il libro e la lettura e il Ministero dei beni artistici e culturali.

Alle 21,15 Anteprima a cura del Garfagnana in Giallo e Barga Noir con Fabio Mundadori, Beppe Calabretta, Sara Magnoli, Diego Collaveri e Marco Bonini.

Alle 21,45 La ragazza sbagliata: musica e libri nell’evento Noir-Jazz con Stefania Scarinzi e Giampaolo Simi.

L’evento in collaborazione con Garfagnana in Giallo, Barga Noir e Da Aristo.

Maurizio De Giovanni super ospite del Garfagnana in Giallo 2017

maurizio-de-giovanni-andrea-giannasi

Sarà Maurizio de Giovanni il super-ospite del Garfagnana in Giallo 2017. Lo scrittore nato nel 1958 a Napoli, oltre a presentare il suo ultimo libro consegnerà il premio al miglior scrittore o scrittrice italiana 2017.
Autore di bestseller, conosciuto dal grande pubblico anche per le serie televisive tratte dai suoi libri, è stato tradotto in Francia, Germania, Inghilterra, Spagna, Russia, Danimarca e Stati Uniti ed ha vinto il Premio Scerbanenco.
De Giovanni salirà sul palco sabato 25 novembre 2017 e dopo la cena con il delitto sarà protagonista della cerimonia di premiazione. Tanta la soddisfazione da parte di Andrea Giannasi e Fabio Mundadori, coautori del Festival Garfagnana in Giallo, grati della collaborazione con Gina Truglio della libreria Ubik di Lucca.

Cresce l’attesa da parte dei 110 ospiti – non uno di più – che avranno la fortuna di seguire le presentazioni e poi di cenare con grandi scrittori (in carnet tanti altri autori molto noti che il Garfagnana in Giallo presenterà nelle prossime settimane).
Tutti vorranno sentire dalla viva voce dell’autore napoletano la storia della sua carriera di autore nata nel 2005 quando De Giovanni vince un concorso per giallisti esordienti con un racconto incentrato sulla figura del commissario Ricciardi, attivo nella Napoli degli anni Trenta. Il personaggio gli ispira un ciclo di romanzi, pubblicati da Einaudi Stile Libero, che comprende Il senso del dolore, La condanna del sangue, Il posto di ognuno, Il giorno dei morti, Per mano mia, Vipera (Premio Viareggio, Premio Camaiore), In fondo al tuo cuore e Anime di vetro. Nel 2012 esce per Mondadori Il metodo del Coccodrillo, dove fa la sua comparsa l’ispettore Lojacono, ora fra i protagonisti della serie dei Bastardi di Pizzofalcone, ambientata nella Napoli contemporanea e pubblicata da Einaudi Stile Libero (nel 2013 è uscito il secondo romanzo della serie, Buio, nel 2014 il terzo, Gelo, nel 2015 il quarto, Cuccioli e nel 2016 il quinto, Pane).
Nel 2015 è uscito per Rizzoli il romanzo Il resto della settimana. Per Einaudi è uscito nel 2016 Il metodo del coccodrillo.

Per iscriversi al Garfagnana il giallo basta cliccare sul bando 2017.

http://www.garfagnanaingiallo.it/

Il bando del Garfagnana in Giallo 2017. Buona fortuna a tutti. Ne avrete bisogno.

Garfagnana in Giallo 2017

Nona edizione del premio letterario dedicato al noir e al giallo

Bando

Il Giornale di Castelnuovo, Tra le righe libri e Prospektiva bandiscono la nona edizione del Premio Letterario “Garfagnana in Giallo 2017”  che si terrà dal 23 al 26 novembre 2017 tra Lucca, Barga e Castelnuovo di Garfagnana.
In questa edizione è prevista l’assegnazione di sei premi.

1 – Premio Garfagnana in giallo, nel 2017 dedicato ad Alfred Hitchcock

Una speciale giuria coordinata da Andrea Giannasi e Fabio Mundadori, composta da lettori, giornalisti e scrittori selezionerà la cinquina dei finalisti tra i libri pubblicati in Italia dal 01/12/2016 al 30/06/2017.
Il Premio Garfagnana in giallo “Hitchcock 2017” è riservato ai soli autori selezionati dalla speciale giuria.
Hanno vinto questo premio nel 2014 Antonio Fusco, nel 2015 Paolo Roversi (Georges Simenon) e nel 2016 Piergiorgio Pulixi (Truman Capote). Al Garfagnana in giallo si può partecipare anche con libri pubblicati (sia cartacei che ebook) e racconti inediti. Ecco le sezioni specifiche:

2 – Premio Garfagnana in giallo classic

Aperta ai giallisti e scrittori di noir e polizieschi che hanno pubblicato un libro.
Al premio Garfagnana in giallo Classic possono partecipare tutti gli autori che abbiano scritto un libro giallo o noir in italiano edito in Italia con ISBN. Per la partecipazione sono richieste tre copie di ogni libro (specificare Premio Garfagnana in giallo classic).

3 – Premio giallo Barga

Racconti inediti gialli e noir a tema e ambientazione libera. I racconti inviati al Premio Barga (Racconti inediti a tema libero) non dovranno superare le 25.000 battute con un tolleranza di 1000 battute in eccesso. I racconti migliori saranno pubblicati nell’antologia edita da Tra le righe libri editore. I racconti possono essere spediti in formato doc anche via email ricordando di indicare nella email: indirizzo, codice fiscale, ricevuta di versamento iscrizione e ben visibili titolo dell’opera e sezione di appartenenza.

4 – Garfagnana noir

Racconti inediti gialli e noir con ambientazione in Garfagnana e Valle del Serchio. I racconti inviati nella sezione Garfagnana noir (Racconti inediti ambientati in Garfagnana) non dovranno superare le 25.000 battute con un tolleranza di 1000 battute in eccesso. I racconti migliori saranno pubblicati nell’antologia edita da Tra le righe libri editore. I racconti possono essere spediti in formato doc anche via email ricordando di indicare nella email: indirizzo, codice fiscale, ricevuta di versamento iscrizione e ben visibili titolo dell’opera e sezione di appartenenza.

5 – Premio Nero Digitale

Racconti gialli e noir usciti in versione ebook. I romanzi inviati al premio Nero Digitale devono essere inviati via mail con una lettera di presentazione dell’opera e dell’autore. I formati accettati sono pdf e epub. Ricordate di indicare nella email: indirizzo, codice fiscale, ricevuta di versamento iscrizione e ben visibili titolo dell’opera e sezione di appartenenza.

Modalità di partecipazione per i premi sopra indicati

Le opere edite andranno inviate a Garfagnana in Giallo c/o Studio Marchi, via Pisana Trav. I, 18 – 55100 LUCCA corredandole di un foglio con tutte le generalità (email compresa, ricevuta di versamento quota di iscrizione e codice fiscale per la ricevuta).
I racconti inediti e gli ebook potranno essere inviati anche via email a garfagnanaingiallo@yahoo.it
La quota di partecipazione è stabilita in euro 20,00 per ogni racconto o libro presentato da versare sul conto IBAN IT 28 O 07601 05138 219773519775 (Postepay evolution) intestato ad Andrea Giannasi editore specificando nella causale del versamento “Garfagnana in Giallo”, nome e cognome e la sezione di iscrizione. Importante inviare sempre una email a garfagnanaingiallo@yahoo.it con indirizzo, codice fiscale, titolo dell’opera iscritta e sezione.
Il pagamento può essere effettuato ancon PAYPal https://www.paypal.me/AndreaGiannasi
Il termine ultimo per l’invio è fissato entro e non oltre il 31 Luglio 2017 (per le spedizioni cartacee farà fede il timbro postale). Si può partecipare anche con più opere.
I risultati insindacabili della giuria verranno comunicati sulle pagine social di Garfagnana in giallo, sul sito http://www.ilgiornaledicastelnuovo.it e sul sito http://www.garfagnanaingiallo.it.

6 – Dall’edizione 2017 nasce anche una sezione dedicato ai libri inediti.
Garfagnana in giallo inediti

Premio per romanzi inediti di genere giallo, noir o thriller in collaborazione con la collana #comma21 di Damster edizioni.

Regolamento
– Il premio è gratuito e aperto a tutti i cittadini italiani ed europei
– Le opere devono essere scritte in lingua italiana
– I generi ammessi sono: giallo, noir e thriller
– Le opere devono essere inedite, libere da diritti e comunque mai pubblicate con un codice ISBN.
– I testi devono pervenire in formato elettronico all’indirizzo email (non verranno accettati invii cartacei): comma21@damster.it
Il solo formato accettato sarà .doc, tutti i testi pervenuti in altri formati (pdf, docx, odt, rtf, etc.) saranno cestinati. L’oggetto della mail dovrà essere: Garfagnana in giallo inediti. Tutte le mail pervenute con oggetto diverso da quello indicato non saranno ammesse al concorso.
Il titolo del file del romanzo dovrà essere così composto:
nomeautore_cognomeautore_titolo.doc
(esempio: alessandro_manzoni_promessisposi.doc).
Nella prima pagina del testo andranno indicati:
Titolo
Nome e cognome autore
Recapito telefonico
Recapito email
Codice fiscale

Il termine ultimo per l’invio è fissato entro e non oltre il 21 Maggio 2017
– Gli elaborati pervenuti NON saranno restituiti.

Una pregiuria selezionerà 3 finalisti ai quali verrà data comunicazione personale, i loro nomi saranno pubblicati sulle pagine social di Garfagnana in giallo, su http://www.garfagnanaingiallo.it, e http://www.comma21.it.
Il romanzo vincitore sarà pubblicato nella collana #comma21 di Damster edizioni e consegnato nelle mani dell’autore nel corso della premiazione, alla presenza dei direttori del festival Andrea Giannasi e Fabio Mundadori e dell’editore Massimo Casarini.

***

Cerimonia

Si terrà sabato 25 Novembre 2017 presso la Fortezza Mont’Alfonso a Castelnuovo di Garfagnana e comprenderà la cerimonia di premiazione con la cena delittuosa.
All’evento parteciperà uno scrittore di fama che consegnerà il premio al vincitore della sezione libri editi. Nelle precedenti edizioni solo saliti sul palco Massimo Carlotto, Matteo Strukul, Claudio Chiaverotti, Marco Vichi, Matteo Bortolotti, Marcello Simoni, Alberto Lori, Vincent Kliesch, Carlo A. Martigli, Giampaolo Simi, Mario Spezi, Loriano Macchiavelli.

I premi

I vincitori e i finalisti riceveranno premi unici e originali creati da Milton, attestati, prodotti tipici della Garfagnana. I migliori finalisti delle sezioni racconti inediti del premio Barga e Garfagnana Noir saranno pubblicati in un’antologia. Gli autori dei racconti concedono al momento dell’iscrizione, il libero uso da parte del premio per l’inserimento in antologia edita da Tra le righe libri ricevendo in cambio una copia dell’antologia.

Giuria

La giuria della sezione inediti è presieduta da Andrea Giannasi. La giuria dei libri editi è affidata a Fabio Mundadori.

Altro

I giudizi delle giurie sono insindacabili. Non sono previsti ex–aequo.
I libri presentati saranno utilizzati in un bookcrossing e dunque diffusi in regalo ai lettori.
I risultati del premio verranno comunicati sul sito http://www.ilgiornaledicastelnuovo.it e sul sito http://www.garfagnanaingiallo.it
Per maggiori informazioni potete contattare l’email garfagnanaingiallo@yahoo.it e comma21@damster.it per il premio romanzi inediti

Presentato il programma del Garfagnana in Giallo 2016

conferenza-stampa-garfagnana-giallo

Mercoledì 16 novembre a Palazzo Ducale a Lucca alla presenza dell’assessore provinciale Mario Puppa, di Andrea Giannasi e Gina Truglio della Libreria Ubik è stato presentato il programma del Garfagnana in Giallo 2016. L’evento si aprirà giovedì 24 novembre a Lucca per poi chiudersi sul Ponte del Diavolo a Borgo a Mozzano domenica 27 novembre. Tanti gli eventi in calendario tra Lucca, Firenze, Barga e Castelnuovo.

Dal 24 al 27 novembre 2016 si svolgerà l’ottava edizione del Garfagnana in giallo, il festival e premio letterario dedicato al mondo del giallo, del noir e del poliziesco che si svolge tra Lucca, Barga e Castelnuovo di Garfagnana. Tra gli ospiti di questa edizione Massimo Carlotto, Franco Forte, Matteo Strukul, Stefano Chiaverotti, e molti altre scrittrici e scrittori.

L’evento ideato da Andrea Giannasi e curato con Fabio Mundadori e Giuseppe Previti, è patrocinato gratuitamente dalla Provincia di Lucca, dall’Unione dei comuni della Garfagnana, dal Comune di Barga, dal Comune di Castelnuovo di Garfagnana, con la collaborazione di Tra le righe libri, Garfagnana editrice e libreria Ubik di Lucca. L’evento è promosso da Prospektiva e dal Giornale della Garfagnana e inserito nel programma delle Città del Libro del Centro per il libro e la lettura e il Mibact.

In collaborazione con Giallo Pistoia.

Il Garfagnana in Giallo negli anni precedenti ha avuto tra gli ospiti Marco Vichi, Marcello Simoni, Loriano Macchiavelli, Giampaolo Simi, Mario Spezi, Matteo Bortolotti, Alberto Lori, Vincent Kliesch, Antonio Fusco, Paolo Roversi.

Il programma prevede:

Giovedì 24 novembre

Alle ore 10 presso l’Istituto scolastico superiore “Pertini” di Lucca incontro con l’autrice Rossana Giorgio Consorti autrice del giallo “Il testamento” (Garfagnana editrice). Coordina l’evento la prof.ssa Gemma Giannini.

Alle ore 17 presso l’Antico Caffè delle Mura (Porta San Pietro) per LUCCA NOIR si terrà l’evento La paura sotto la pelle. Numero 0BIS”. Come si trasforma un fumetto noir, un fatto di cronaca nera o un romanzo giallo in un film di genere? Esiste una “grammatica delle emozioni nere”? Con il numero 0bis de “La paura sotto la pelle” lo spiegano in una mini sessione poco teorica e molto pratica Roberto Carboni, Diego Collaveri, Enrico Luceri e Luca Martinelli con la regia di Giusy Giulianini e Fabio Mundadori.
Coordina Debora Pioli.

Durante l’evento sarà possibile consumare un aperitivo ricevendo in cambio due libri a scelta (euro 10,00).

Venerdì 25 novembre

Alle ore 10 presso la Sala “Carlo Gabrielli Rosi” Museo della Liberazione di Lucca (via S. Andrea 43) LUCCA NOIR. Alla presenza di due classi delle scuole superiori saranno proiettati alcuni corti con ambientazione e sceneggiatura noir e poliziesca.
Continua “La paura sotto la pelle” Intervengono Giusy Giulianini, Roberto Carboni, Luca Martinelli e Fabio Mundadori.
Coordina Simonetta Simonetti.

Alle ore 19 per Garfagnana On the Road a Firenze ospiti di Mauro Falciani e della sua libreria Mucho Mojo in Via Giampaolo Orsini 21 (rosso) presentazione del thriller storico “I Medici. Una dinastia al potere” (Newton Compton) di Matteo Strukul.
Coordina Fabio Mundadori.

Alle ore 17,30 a Lucca per LUCCA NOIR presso la Libreria Ubik incontro con Diego Collaveri (Il segreto del Voltone – Frilli editore), Andrea Gamannossi (Nelle fauci del Mostro – Felici ed. antologia-AA.VV), Luca Martinelli (Charleston, Champagne e Omicidi – Edizioni Atelier) e “La musicista. Pentagramma mortale” di Andrea Bloch (Damster -#comma21).
Coordina Giuseppe Previti.

Sabato 26 novembre

Alle ore 10 presso l’Istituto superiore scolastico di Barga si terrà un workshop di scrittura con gli autori Manuela Costantini, Roberto Carboni, Luca Martinelli, Piera Carlomagno, Fabio Mundadori, Claudio Chiaverotti e Franco Forte. Coordina Silvia Redini.

Alle ore 12 alla Biblioteca degli Incartati a Fornaci di Barga verranno donati i libri partecipanti all’edizione 2016 del Garfagnana in Giallo. Alla cerimonia sarà presente scrittori e il direttore di Gialli Mondadori Franco Forte.

Dalle ore 15,30 presso la Fortezza Mont’Alfonso a Castelnuovo di Garfagnana si svolgeranno le presentazioni dei libri in concorso, dell’antologia con i racconti inediti, la cena con il delitto e la premiazione. Coordina gli eventi Andrea Giannasi.

Il programma prevede nella sala superiore della casa con gli Archi:

Ore 15,30 presentazione dell’Antologia Criminale 2016 con i racconti inediti edita da questa edizione da Tra le righe libri.

Ore 16,00 presentazione di “Cesare l’immortale. Oltre i confini del mondo” di Franco Forte (Mondadori).

Ore 16,30 incontro con la cinquina + due dei finalisti del Premio Garfagnana in Giallo 2016, sezione libri editi e finalisti ebook.

Ore 17,00 presentazione con Claudio Chiaverotti della serie a fumetti “Morgan Lost” edita da Bonelli.

Ore 17,30 merenda lucchese con vino e buccellato.

Ore 18 presentazione del thriller storico “I Medici. Una dinastia al potere” di Matteo Strukul (Newton Compton).

Ore 18,30 presentazione della cinquina + uno dei finalisti del Garfagnana in Giallo, premio speciale della giuria libri editi.

Ore 19,00 presentazione dell’ultimo libro di Massimo Carlotto “Il turista” (Rizzoli). Intervistano l’autore Andrea Giannasi, Gina Truglio (libreria Ubik di Lucca) e Fabio Mundadori.

Ore 20,30 nella sala inferiore della sala con gli Archi cena con il delitto a cura di Massimo Lerose. L’indagine di questa edizione sarà: “Omicidio romanesco”. Chi ha ucciso Virginia Faggi del movimento ambientalista 5 Stalle? C’entra qualcosa l’oliompiade, la grande sagra dell’Olio Internazionale?

Al termine della cena con la scoperta dell’assassino si terrà la cerimonia di premiazione dei vincitori del Garfagnana in Giallo 2016.
Al momento dei saluti si terrà la presentazione del bando 2017 con una importante novità proposta da Massimo Casarini di Damster edizioni per la collana #comma21.

Domenica 27 novembre

Alle ore 10 presso la Biblioteca comunale di Barga “F.lli Rosselli” workshop di scrittura gialla con Manuela Costantini.

Ore 13 tradizionale pranzo di chiusura dell’edizione 2016 presso il ristorante “Il baretto” di Castelnuovo di Garfagnana con gli chef Ruggero e Gianni Dini.
Prenotazione obbligatoria.

Ore 15,30 il Garfagnana in Giallo si chiude come ogni anno con il “passaggio” del Ponte del Diavolo a Borgo a Mozzano. In quel momento verrà scelta e diffusa la data dell’edizione 2017 e il bando del premio della nona edizione.

Caliceti, Pulixi, Campagna, Porazzi, Carboni e Centazzo in finale al Garfagnana in Giallo 2016 “Selezione giuria”

Caliceti, Pulixi, Campagna, Porazzi, Carboni e Centazzo in finale al Garfagnana in Giallo 2016 “Selezione giuria”

Chi succederà a Paolo Roversi (edito da Marsilio vincitore nel 2015) e Antonio Fusco (uscito con la sua trilogia con Giunti, che si aggiudicò il premio nel 2014) al Garfagnana in Giallo “Selezione Giuria” 2016?
Si contenderanno il primo premio Pietro Caliceti, Piergiorgio Pulixi, Gian Luca Campagna, Pierluigi Porazzi, Roberto Carboni e Roberto Centazzo.

Una menzione speciale è già stata attribuita al libro “Terremoto a Borgo Propizio” di Loredana Limone (Salani).

Sabato 26 novembre nella Casa con gli Archi della Fortezza Mont’Alfonso a Castelnuovo di Garfagnana, al termine della cena con il delitto, si conoscerà il nome del vincitore uscito dal lavoro della giuria diretta da Fabio Mundadori.

I libri che hanno portato in finale gli autori sono: “L’ultimo Cliente” di Pietro Caliceti – Baldini & Castoldi; “Prima di dirti addio” di Piergiorgio Pulixi – e/o; “Finis Terrae” di Gian Luca Campagna – Oltre edizioni; “Azrael” di Pierluigi Porazzi – Marsilio; “Agenzia Bonetti (e Bruno) Investigazioni Bologna” di Roberto Carboni – Frilli; “Squadra speciale minestrina in brodo” di Roberto Centazzo – TEA.

I finalisti dei racconti inediti del Garfagnana in giallo 2016 (antologia criminale)

garfagnana-giallo-copertina-2016

Sono ventotto i racconti finalisti pubblicati nell’antologia criminale del Garfagnana in giallo 2016. Tredici scrittrici e quindici autori che si sfideranno fino all’ultimo colpo di pennino; e solamente al termine della cena con il delitto sabato 26 novembre – che si terrà presso la fortezza Mont’Alfonso a Castelnuovo – si conosceranno i vincitori dell’ottava edizione del premio letterario.
Tra i racconti molte le curiosità. Gli assassini sono sempre in maggioranza maschi (13) ma le donne stanno aumentando (11), segno di una inversione di tendenza letteraria che rimuove tanti luoghi comuni. Stessa variabile ormai invertita anche nel campo delle vittime che non sono più in prevalenza donne: in questa edizioni si contano infatti 17 maschi e 12 femmine uccise.

La scelta stilistica corre in molti ambiti e si va dal giallo classico, fino al noir, passando attraverso l’omicidio non intenzionale. Forte il senso di giustizia che però non è solamente quella sommaria, ma entra nel campo della morale e del giudizio codificato.
Le ambientazioni sono diverse e come nell’edizione 2015 si è voluto intenzionalmente mescolare i racconti che si svolgono in Garfagnana da quelli che hanno sfondi differenti.
Gli autori provengono da tutta Italia: Bologna, Milano, Varese, Roma, Napoli, Livorno, Avellino, Reggio Emilia, Torino, Lucca, Mantova, Siena, et cetera, et cetera.

In finale per la sezione racconti inediti sono giunti: Tu mi salverai di Lucio Aimasso; L’abbiamo trovata di Sergio Cova; Le pistole non sparano sempre di Valeria De Cubellis; La vasca di Lidia Del Gaudio; Inganni del cuore di Luca Occhi; Quando la sabbia è cemento di Gianluca Di Matola; Ponti sospesi di Alessandra Burzacchini; Chissà com’era quel caffè di Sara Magnoli; Mezza caccia di fuoco di Claudio Sergio Costa; L’amore, probabilmente di Maria Rosa Aldrovandi; Prima della galleria di Pietropaolo Pighini; Un delitto da Oscar di Antonio Di Carlo; Dieci lire di mentine di Daniela Casati; Lama di cacao di Roberto Van Heugten; Oculus Dei di Francesco Pellegrinetti; Io resto qui di Giuliana Ricci; Dov’è mamma? di Bruna Baldini; Millenovecentosettanta di Paolo Puliti; Blu, giallo e rosso di Gabriella Grieco; Una sola traccia di veleno di Renzo Lambertini; L’Ombra di Luca Zambelli; Emma di Patrizia Bartoli; Lo sguardo del pesce di Emiliano Bezzon; Compagni di vita di Maria Pia Pieri; Sono stato io di Iacopo Riani; Viaggio di sola andata di Marco Bonini; Fatti in casa di Floriana Balducci; Ombramore di Stefania De Caro.

I racconti sono pubblicati nell’antologia criminale 2016 edita da Tra le righe libri editore.
In copertina fotografia di Paolo Becarelli per la pagina Facebook “L’altra Toscana: Garfagnana”.